Digital marketing

SEO per concessionarie auto

Scopri come ottimizzare il tuo sito Automotive per i motori di ricerca.

Cos'è la SEO?

La SEO - ‘Search Engine Optimization’ - comprende tutta una serie di strategie e tecniche che consentono di massimizzare la visibilità di un sito web all’interno dei motori di ricerca senza pagare, posizionandolo nella prima pagina di risultati, la cosiddetta SERP - 'Search Engine Results Page'.

Seo Automotive

Fino a qui tutto bellissimo, ma come faccio a “fare SEO” per la mia concessionaria?

Per prima cosa bisogna sottolineare che ci vuole un po’ di pazienza! Indicizzare correttamente le pagine di un sito non è un’attività immediata, ma il frutto di un lavoro costante e duraturo che darà i suoi risultati con il passare del tempo. Armarsi della giusta dose di pazienza per ottenere dei buoni posizionamenti organici, ti permetterà di acquisire gratuitamente visite di potenziali clienti, che sono alla ricerca di informazioni correlate ai tuoi prodotti o servizi.

Criteri di posizionamento

La SEO è un’attività in continua evoluzione e i fattori che influiscono sul rendimento delle nostre pagine web sono davvero tanti. Per praticità questi fattori si possono dividere in due gruppi di strategie:

SEO on-site

ovvero gli interventi che si possono fare direttamente sul tuo sito web (ottimizzare il dominio, la velocità, migliorare l’usabilità desktop/mobile, studiare bene la struttura del sito e i contenuti delle sue pagine)

SEO off-site

ovvero le attività che vanno al di fuori del sito ma comunque relative all'offerta di prodotti e servizi della tua concessionaria (recensioni, menzioni, qualità e quantità link in ingresso, coerenza scheda Google Business Profile)

 

Ma come faccio in concreto ad ottimizzare il sito della mia concessionaria in ottica SEO?

Ecco alcuni step da seguire per ottimizzare il tuo sito per i motori di ricerca:

1. Fai un’analisi delle ricerche

Una parte fondamentale della SEO è la selezione delle giuste parole chiave sulle quali basare il lavoro di ottimizzazione; è indispensabile analizzare le ricerche effettuate da potenziali clienti sui motori di ricerca per capire cosa si aspettano di trovare sul nostro sito e agire di conseguenza.

2. Studia bene la struttura del tuo sito

In fase di sviluppo è fondamentale organizzare tutte le informazioni contenute nelle tue pagine web in modo coerente, a partire dalla scelta dei menù, tenendo ben in mente le parole chiave che hai selezionato durante la fase di analisi.

3. Crea contenuti di qualità

Assicurati di pubblicare contenuti originali, non duplicati o copiati da altri siti, che diano una risposta all’intento di ricerca degli utenti. Utilizza titoli (H1) e sottotitoli (H2-3-4 etc) descrittivi, che rispecchino gli argomenti di cui parla la tua pagina; fai attenzione anche al nome che dai agli URL e a scegliere con cura le parole che utilizzi nei meta title e description.  

4. Mantieni aggiornati i tuoi contenuti

Come già detto, la SEO è un'attività in continua evoluzione. Con il passare del tempo l’intento di ricerca dell’utente può variare, è quindi fondamentale tenere monitorati parole chiave scelte e contenuti, per mantenerli sempre "freschi" e al passo con i tempi.

5. Aggiungi alle tue pagine link interni

Inserisci link che rimandano ad altre pagine del tuo sito che trattano gli stessi argomenti o temi correlati, in modo da migliorare notorietà e rilevanza.

6. Cerca di ottenere link esterni di qualità

A Google piacciono i link! Non solo li apprezza ma ne ha bisogno per fornire agli utenti le informazioni che cercano. Una parte della SEO si occupa quindi di link building, ovvero ottenere link in ingresso di qualità da fonti autorevoli e rilevanti. 


Se anche dopo aver letto questo articolo non sai da che parte cominciare, puoi contattarci senza impegno per capire come possiamo aiutarti! 

Condividi: